Pasta Delivery: come posso introdurre nel mio pastificio artigianale o take away il pasta food delivery?

È una nuova tendenza nel consumo alimentare, in particolare nel consumo della pasta fresca. Negli ultimi vent’anni la società ha subito profonde trasformazioni dettate sia dalla situazione economica del paese ma soprattutto dalla modifica degli stili di vita della popolazione, soprattutto in questo periodo storico in cui stiamo lottando contro il Coronavirus.

L’aumento dell’occupazione e delle ore di lavoro ha favorito senz’altro alla crescita del consumo di pasti veloci fuori casa. Il tempo è una risorsa sempre più scarsa e per questo i pastifici ormai si concentrano per offrire ai propri clienti dei servizi e prodotti time-saving, che permettono di ridurre i tempi della pausa pranzo o della spesa settimanale al supermercato.

In risposta a questi cambiamenti sta sempre più spopolando l’iniziativa dei servizi a domicilio nel settore della ristorazione, stiamo parlando del food delivery.

Dalle prime bozze che circolano del Decreto per misure urgenti di sostegno alle imprese, il Governo ignora totalmente l’esistenza di un settore, quello della somministrazione, che ha perso l’80% di fatturato anche per colpa delle follie comunicative di questi giorni. I nostri imprenditori e i nostri lavoratori – afferma Roberto Calugi, direttore generale di Fipe – sono stanchi di essere invisibili per i politici e il legislatore.

Per far fronte all’emergenza Coronavirus e rispondere alle nuove esigenze della clientela, già molti titolari di pastifici e ristoranti si sono rimboccati le maniche e si sono organizzati autonomamente introducendo il food delivery con consegna nell’area del Comune in tempi molto rapidi (da 15 a 50 minuti).

 

Introdurre il food delivery in un pasta take away

I Comuni dove è già disponibile il servizio di food delivery per molte delle attività di ristorazione sono tantissimi ormai, su Milano è una realtà completamente implementata che noi stessi della E-MAC professional facciamo uso quotidianamente.

Innanzitutto bisogna prevedere una tempistica di produzione dei nostri prodotti finiti e stabilire se mettere online tutto il menù completo oppure solo determinati prodotti.

Teniamo sempre in considerazione due elementi fondamentali per il nostro successo: tempistiche e qualità.

Le tempistiche sono fondamentali, l’utente che ordina il proprio piatto di pasta fresca a casa lo vuole ricevere in tempi ragionevoli, perciò concentriamoci su zone di consegna più ristrette ma in cui possiamo garantire una consegna rapida.

La qualità non è ovviamente da sottovalutare. Il prodotto deve essere posto in una vaschetta apposita per il food delivery, in commercio ce ne sono di vari modelli in base alle esigenze, deve mantenere le proprietà del prodotto, sia di gusto che esteticamente.

Dal punto di vista digitale è importante affidarsi a un’applicazione di food delivery che ci possa supportare pienamente sotto ogni punto di vista. Tra queste menzioniamo Deliveroo, Glovo e Just Eat che sicuramente sono tra le più popolari.

Nulla vieta ovviamente di poter realizzare un e-commerce per pastifici completamente personalizzato e con la vendita diretta sul nostro sito web, senza dover rendere commissioni a terzi per il servizio digitale e di consegna.

È ovviamente preferibile adottare i pagamenti online per evitare qualsiasi contatto diretto alla consegna.

 

Macchine per pastifici take away

Quali sono le macchine per pasta e le attrezzature per pastifici necessarie in un pasta take away?

  • Macchina combinata per pasta fresca “Magnifica 25”
  • Frigorifero
  • Cucina
  • Banco vendita
  • Tavolo lavoro
  • Tritacarne grattugia
  • Cutter
  • Lavello
Food Delivery: pasta con consegna a domicilio
Il pastificio ideale con una produzione da 15 kg/h

 

Le norme igienico-sanitarie per il food delivery

È importante seguire le indicazioni date dal Ministero della Salute, tuttavia sono state pubblicate altre linee guida generali:

  1. I ristoratori mettono a disposizione del proprio personale prodotti igienizzanti assicurandosi che vengano utilizzati tutte le volte che occorre
  2. I ristoratori definiscono le aree destinate al ritiro del cibo take away osservando le procedure di pulizia e igienizzazione
  3. Il ritiro del cibo take away avviene assicurandosi della distanza di sicurezza di almeno un metro e senza contatto diretto
  4. Il cibo preparato viene chiuso in appositi contenitori e/o sacchetti tramite adesivi, graffette o altro per assicurarne la massima integrità
  5. Il cibo viene preparato e riposto immediatamente negli zaini termici o nei contenitori adibiti per il trasporto che devono essere mantenuti igienizzati
  6. La consegna del cibo avviene assicurandosi della distanza di sicurezza di almeno un metro e senza contatto diretto

 

Altre linee guida per il food delivery

Siate flessibili con gli orari, offrendo la possibilità di pre-ordinare con largo anticipo e assicurandosi della disponibilità dei prodotti costantemente.

Tutti insieme ce la stiamo mettendo tutta, ognuno sta facendo la sua parte per superare questo periodo di emergenza. Intanto voi potete continuare a offrire ai vostri clienti la vostra pasta fresca e le vostre specialità grazie al pasta food delivery.

 

Vuoi saperne di più su come introdurre il food delivery nel tuo pastificio? Compila il form.